Chiude la redazione romana de Il Giornale

Dal 5 giugno Il Giornale abbandona la capitale. A fine marzo, la scelta definitiva del CdA di Società europea di edizione, editore della testata, ha amplificato il conflitto che oppone la redazione alla proprietà, cioè a Paolo e Marina Berlusconi. Una situazione tesa almeno da settembre 2018, quando Il Giornale ha indetto il primo sciopero della sua storia a seguito della presentazione, da parte della società editrice, di un piano che prevedeva la formula della solidarietà con tagli medi del 30% agli stipendi dal primo gennaio 2019 e per tre anni.

Lo storico quotidiano fondato da Indro Montanelli e diretto da Alessandro Sallusti non avrà più una redazione a Roma, dunque. I giornalisti saranno trasferiti nella sede di Milano.

Share

autore

Avatar

Adele

Guarda tutti i post