Breve storia di comunicazione ai tempi dei social.

Lei è Elle Darby, “influencer” da 90.000 follower su Instagram.

Lui è Paul Stenson, proprietario del Charleville Lodge Hotel and White Moose Cafe di Dublino.

Lei scrive all’albergo per chiedere di poter soggiornare gratuitamente presso la struttura, a San Valentino con il fidanzato, in cambio di visibilità sui suoi canali social.

Lui la rimbalza brutalmente, pubblicando la richiesta con un post su Facebook da 34.000 like: https://lnkd.in/ejDxBd3 

Lei risponde sdegnata, con un video YouTube da 2 milioni di visualizzazioni, nel quale se la prende con lui che non avrebbe rispettato le regole: https://lnkd.in/eUqs2Eq

Lui le manda una fattura da 5,3 milioni di euro, è il conto per la visibilità che lei avrebbe ottenuto grazie ai 114 articoli in 20 Paesi che hanno raccontato questa storia.

Da che parte stare?

paul stenson

Share

autore

Avatar

Freddi

Guarda tutti i post

Breve storia di comunicazione ai tempi dei social

Lei è Elle Darby, “influencer” da 90.000 follower su Instagram.

Lui è Paul Stenson, proprietario del Charleville Lodge Hotel and White Moose Cafe di Dublino.

Lei scrive all’albergo per chiedere di poter soggiornare gratuitamente presso la struttura, a San Valentino con il fidanzato, in cambio di visibilità sui suoi canali social.

Lui la rimbalza brutalmente, pubblicando la richiesta con un post su Facebook da 34.000 like: https://lnkd.in/ejDxBd3 

Lei risponde sdegnata, con un video YouTube da 2 milioni di visualizzazioni, nel quale se la prende con lui che non avrebbe rispettato le regole: https://lnkd.in/eUqs2Eq

Lui le manda una fattura da 5,3 milioni di euro, è il conto per la visibilità che lei avrebbe ottenuto grazie ai 114 articoli in 20 Paesi che hanno raccontato questa storia.

Da che parte stare?

Share

autore

Avatar

ibovio

Guarda tutti i post